Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

Primarosa Cesarini Sforza

benvenuti/ welcome

cesarini-sforza-2014-studio-watts

cesarini-sforza-2014-studio-watts

cesarini-sforza-2014-studio-watts


Les oiseaux chantent avec les doigts
Mairie du 4ème arrondissement de Paris - Salle Jean Mouly
2, place Baudoyer - Paris 4ème
Dal 6 al 30 Marzo 2015



cesarini-sforza-2014-studio-watts


Les oiseaux chantent avec les doigts
Mairie du 4ème arrondissement de Paris - Salle Jean Mouly
2, place Baudoyer - Paris 4ème
Dal 6 al 30 Marzo 2015



cesarini-sforza-2014-studio-watts


DISEGNI Studio Watts - Inaugurazione Sabato 23 Agosto 2014 ore 18.00
Vicolo Gemine Astolfi 2, San Gemini, Terni23 Agosto - 7 Settembre 2014
Sabato e Domenica ore 10:00-12:00 / 16:00-19:00



cesarini-sforza-2013-roma


TRITTICO www.facebook.com/tritticoartshow


cesarini-sforza-2013-mostra


Primarosa Cesarini Sforza, nata a Bologna, vive e lavora a Roma.

Dopo gli studi presso l’Istituto d’Arte di Roma, si trasferisce prima a Londra poi nel 1966 a New York, dove vive per dieci anni e dove inizia la sua attività artistica, esponendo alla Galleria Allan Stone.

cesarini-sforza-2012

Ha esposto le proprie opere in numerose mostre personali sia in Italia che all'estero: tra l'altro, a Roma, New York, Parigi, Tangeri, Madrid, Colonia, Lisbona, Cairo.

Ha partecipato a varie manifestazioni italiane e internazionali come ARCO, Arte Fiera di Bologna, Basilea Art Fair, Paris Beaubourg, Stockolm Art Fair, Découverte, Firenze Fiera, RipArte, Biennale del Libro d’artista di Cassino, Artissima di Torino, Salon d’Art Contémporaine de Montrouge, Moussem Culturel d’Asilah (Marocco), Chicago Art Fair, Prima Biennale d’Arte di Sharja (Dubai), Primo Festival Internazionale d’Arte di Amman, Premio Michetti.



Ha esposto in collettive tra le quali Arte/architettura/città-Palazzo delle Esposizioni di Roma, Arte in Gioco-Galleria il Segno Roma, Art for All-Complesso San Salvatore in Lauro Roma, Il luogo dei luoghi-Società geografica Roma, Lavori in corso 1999-Macro Roma, opera acquistata dal Museo, Carte 7 presso la Fondazione Niavaran di Teheran, e presso l’Ambasciata italiana a New Delhi, Rassegna nazionale del libro d’artista di Foggia, Biennale del Libro d’artista di Cassino, Primo Festival del Libro d’Artista di Lisbona, Biennale delle Arti del Mediterraneo-Salerno, Università di Colonia-Germania, Kholn Art Salon-Colonia, Galleria Vigadò-Budapest, “A better tomorrow”- Studio Stefania Miscetti-Roma.

Con lavori di ceramica ha partecipato a “Fatto ad arte-territori di ceramica italiana contemporanea” di Roma, e per la Fondazione Mastroianni all’Istituto italiano di cultura di Vienna, alla Galleria Kisfaludy di Balatonfured (Ungheria), agli Istituti italiani di cultura di Praga e Belgrado.

cesarini-sforza-2008

A Roma ha esposto suoi lavori in mostre personali, tra l’altro presso lo Studio Bocchi, Galleria Arte e Pensieri, Associazione culturale TRAleVOLTE, Associazione culturale Studio Bodoni, Galleria Giulia.

Tra gli interventi critici sul suo lavoro si possono citare quelli di Mario de Candia, Patrizia Ferri, Enrico Gallian, Barbara Tosi, Ed Bryant, Simonetta Lux, Ivana D’Agostino, Tahar ben Jelloun, Gianluca Marziani, Lorenzo Canova, Fernando Carbonell, Carlo Fabrizio Carli, Enzo Bilardello, Ivana D’Agostino, Mary Angela Schroth, Antonello Rubini, Luciano Marziano, Paolo Aita, Loredana Rea, Rosa Pierno, Silvia Bordini.

 

 

cesarini-sforza


Primarosa Cesarini Sforza is a multi-disciplinary artist that works with various media. Her paintings can be on paper, wood or canvas using oil, acrilic, water colors, separately or mixed. Her later wooks include the use of needle and thread. She likes to decorate ceramics using the forms made in Deruta, a small ancient town near Perugia, world famous for the shapes and the decoration of its ceramics. Some of her works are painted collages on paper: small bits of images such as numbers, clippings, photographs, figures previosly drawn by the artist that are carefully and with disinterested order pasted on paper. There is in addition the use of paint and color, outlines of figures, gestures of gouache and water color. Mediterranean and warm. The result is a graphic and emotional entry into memory and the past, as well as a door into the present. Primarosa Cesarini Sforza collects "traces", as a woman and mother, of existence, seeing those things that others do not. At times in her work a text or a phrase are scrawled in the artist handwriting; extracs of her poet friends. Recurring elements in her work are: the bolw, sea shells, a small house and the outline of a young girl, maybe the artist herself looking out into the world. Primarosa devides her time between the United States, where she lived for almost ten years, Italy and Morocco. She traveles very frequently and traces of her traveling can allways be found in her work.

cesarini-sforza-2012